On the 28th of May we realized the sixth and the seventh frontal lecture of the project “Sport-ship, from sport to active citizenship, education paths to legality”. The topics have been focused respectively on the problem of corruption/lack of the value of legality in the sixth meeting, and on racism and discrimination in the seventh one. The methodology used was the same for both the meeting: we started with an overview of the situation in sport and  we analyze subsequently the  characteristics of the phenomenon in everyday life.

The young students of Istituto Michele Giua of Cagliari are the beneficiaries of all the actions related to the project, which is implemented in the framework of the regional program Slegali – Promotion of the legality among young students, supported by the Sardinian Regional Government and the Presidency of the Council of Ministers, Department of Youth and of the Civil Service.

Sesto e settimo incontro frontale del progetto Sport-ship: dallo sport alla cittadinanza attiva, percorsi di educazione alla legalità

Il 28 maggio si sono svolti il sesto e il settimo incontro frontale del progetto “Sport-ship, dallo sport alla cittadinanza attiva, percorsi educativi alla legalità”. Gli argomenti trattati sono stati rispettivamente il problema della corruzione/mancanza del valore della legalità, nel sesto incontro, e razzismo e discriminazione nel settimo. La metodologia utilizzata è stata la stessa per entrambi gli incontri: abbiamo iniziato con una panoramica della situazione in ambito sportivo e analizzato in seguito le caratteristiche del fenomeno nella vita di tutti i giorni.

I giovani studenti dell’Istituto Michele Giua di Cagliari sono i beneficiari di tutte le azioni legate al  suddetto progetto, attuato nell’ambito del programma regionale Slegali – Promozione della legalità tra i giovani studenti, finanziato dalla Regione Sardegna e dalla Presidenza del Consiglio dei ministri, dipartimento della gioventù e del servizio civile.